presentazione

Elvo di Stefano

Autoritratto di Elvo a carboncinoElvo Di Stefano nasce a Rocca di Cambio. Frequenta il liceo artistico e l’Accademia delle Belle Arti a Roma, città dove, artisticamente si forma. Segue un nuovo realismo di matrice espressionistica, con riferimenti a Bacon, che gli permette di essere contemporaneamente osservatore e protagonista della realtà quotidiana; predilige temi di impegno sociale, affrontando con interesse soggetti di arte sacra. Costantemente incline alla sperimentazione segue le varie tendenze dell’arte astratta e figurativa. Nel 1975, pensando di creare un movimento artistico, stimolante e responsabile, forma a Roma il gruppo “Spazio Alternativo”. Con lo stesso gruppo espone nelle piu’ importanti città italiane. Espone in Francia, in Germania, in Australia e in Venezuela. Nel 1991 un’importante mostra a Roma “Nella logica fuori dalla logica” sul tema dei malati di mente patrocinata dalla regione Lazio. Nel 2001 esegue a Roma un mosaico nella chiesa di Sant’Anna e una parete scultorea nel locale di musica classica “Be Bop”. Da circa un anno sta lavorando per una mostra che, paragrafando l’Apocalisse, racconta quest’ultima pagina di storia.